lunedì 28 luglio 2014 by pescopaganoeventi

Un evento volto a promuovere uno dei prodotti tipici del nostro paese . Pescopagano, con i suoi 1000mt di altitudine rappresenta una delle mete estive della transumanza. Sul suo suolo pascolano circa 3000 capi di mucche di razza podolica. Il suo ambiente incontaminato consente al bestiame di avere un’alimentazione allo stato brado a base di erbe selvatiche che garantisce la qualità della carne podolica e del latte.  La particolarità del suo latte, ricca di qualità organolettiche,grassi e proteine, unita alle condizioni climatiche e di allevamento rende possibile la produzione di un formaggio inimitabile: IL CACIOCAVALLO PODOLICO.  Esso è un formaggio a pasta filata, dal sapore unico (inizialmente dolce,burroso e delicato;successivamente più piccante) prodotto secondo i metodi tradizionali nel periodo primaverile/estivo. Nella sagra “Podolica”, si segue un unico itinerario, chi entra nella nostra sagra viene dotato di “mappa del percorso gastronomico” da seguire. Il nostro intento e’ consentire al visitatore della sagra di conoscere il nostro paese viaggiando tra i sapori dei prodotti della nostra terra e le sue tradizioni; e’ per questo che troverà una molteplicità di stands gastronomici ove sarà possibile gustare piatti preparati a base di carne podolica (da quelli piu’ tradizionali ai piu’ moderni, pensato per i piu’ piccoli, a base di hamburger e cotolette realizzando così il “MC PODOLICO”) sino ad arrivare al gelato a base di latte podolico e all’assaggio del caciocavallo fresco o alla pietra lavica. Proseguendo nel suo percorso, tra i vari stands, il visitatore troverà una mini fattoria in cui, grazie alla partecipazione dei nostri allevatori e casari con qualche esemplare di mucca e vitello, in diretta verranno riprodotti alcuni stadi della produzione di caciocavalli e trecce: dalla mungitura alla lavorazione della pasta filata. Sino ad arrivare a scrutare frammenti dell’antica vita contadina come ad esempio la simulazione della trebbiatura con un’antichissima trebbiatrice. Tutto cio’ sarà contornato da musica, folklore e antichi “sonetti” , mentre pensando ai giovanissimi visitatori saranno allestiti angoli di intrattenimento con giostre e giochi gonfiabili.